CARNETS, 1. Pierre Tal Coat

**

La mia follia lavata dallo sguardo dii questo mondo: è la mia speranza.

….

Sono infaticabilmente affaticato.

….

Essere, al mondo, un abitante abitato.

.…

Tavolta mi faccio visita. Tu mi accompagni.

….

Simile a me, come me strano, ero nel tuo sguardo come un bimbo nel ventre materno.

Vomere, strappo, lampo, lucentezza profonda dove si inabissa il blu del cielo, livido suono, qui tutti gli abissi affiorano.

….

Qui né memoria né ricordi: qui l’essere.

**

*Testi e disegni sono apparsi in “L’Éphémère, n. 16, inverno 1971.

Pierre Tal Coat (1905–1985), pseudonimo di Pierre Louis Jacob, è pittore e scrittore. Inventore del Tachisme, amico di Giacometti, Masson, Balthus, Artaud, Tzara, Stein, le sue creazioni evocano l’astrattismo e la pittura orientale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...