Le luci taglienti

di Alina Rizzi

Un giorno in grande fretta

la scrivania ha sgomberato

libri fogli quaderni

per seppellirli in una scatola

poi nascosta da un telo.

Tabula rasa. Sarebbe stato spazio

per tutto il nuovo possibile

qualche vaga speranza

non un vuoto rotondo

in cui annaspare per giorni

senza risarcimenti. Credeva.

Ha riaperto la scatola tolto i quaderni

e sono tornati i fantasmi

le luci taglienti.

EPSON MFP image

Un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...